Termometro, si cambia argomento!!

Buongiorno a tutti,

ho scritto sul mio instagram che d’ora in poi non farò vedere solo prodotti beauty ma tratterò diversi argomenti.  Non è la prima volta che scrivo questo, infatti avevo iniziato a scrivere qualche post però ho mollato subito, vediamo se questa volta sarà diverso 🙂  anche perché trovo interessante trattare diversi argomenti.

Approfitto di questo post per  parlare proprio  del primo prodotto che non riguarda il mondo del beauty.

Ringrazio l’azienda Gima Italia per aver  deciso di collaborare  con  il mio blog.

Continue Reading

Nevo Dead Sea SPA


Buongiorno bellezze,


rieccomi con una bellissima collaborazione con l’azienda nevo spa , brand che produce prodotti da spa da utilizzare comodamente a casa propria.

 Gli ingredienti che vengono utilizzati per la realizzazione  dei prodotti sono semplici ma con proprietà curative. I prodotti contengono acqua, sale, fango e minerali essenziali del Mar Morto, sappiamo quanto benefici si possono trarre dai sali poiché facilitano l’escrezione di sostanze tossiche dalla nostra pelle.

Con questi prodotti mirati riusciremo a rigenerato la nostra pelle e dove serve  riesce a “riparare” eventuali danni provocati dalle tante ore di esposizione solari di questo ultimo periodo. 

La prima cosa che mi piace di questo brand sono le confezioni… molto colorate. 

Ecco cosa ho ricevuto:


Questo burro corpo nutre e idrata la pelle, denso e cremoso rigenera  le cellule. Perfetto per la stagione fredda. 

 Peeling i sali del Mar Morto 880g. prezzo € 54,00

Un peeling che contiene una miscela di sali minerali, ricca  di erbe e oli aromatici. Riesce ad eliminare elementi tossici e riattiva la circolazione. Si utilizza come un normale scrub facendo un leggero massaggio e lasciandolo agire per 5 minuti.
Si utilizza una o due volte a settimana.

Si può trovare la confezione da 430g o 880 g.



Non ho provato ancora questi prodotti ma non vedo l’ora di farlo.. 


Voi conoscete questo brand ? 
Al prossimo post
kiss kiss 
Maria Luisa 


Continue Reading